Sunday, October 29, 2006

HALLOWEEN @ QASI martedì 31 BOOSTA & SPILLER!

Halloween è sinonimo di party e Qasi ha scelto due artisti che sanno far divertire e incediare la pista: primo ospite, Boosta dei Subsonica, talentuoso artista a 360 gradi, scrittore di libri, tastierista, dj di grido e personaggio rispettato tanto nel mainstream quanto nell'underground.
A seguire, il redivido e mai dimenticato Spiller, artefice qualche anno fa della bomba pop Groovejet - oltre 2 milioni di copie nel mondo, baby! - e portatore sano di morbida house cantata dal verbo elettronico.
Se nel 2006 Spiller ha prodotto Jumbo - il suo nuovo inno per I dancefloor estivi - e fondato la sua label indie Nano Records, Boosta si è permesso il lusso di remixare nientepopodimenoche Depeche Mode, insieme a gente come Tiefschwarz e Unkle.
Dolcetto o scherzetto? Non mancate.

boosta.dj
myspace.com/boostadj
myspace.com/djspiller

Saturday, October 14, 2006

RICHARD FEARLESS DEATH IN VEGAS 25 ottobre


Dopo aver lasciato il segno a metà anni ‘90 con l’appuntamento di culto Heavenly Social, Richard Fearless ha creato il progetto Death In Vegas, sotto cui sono usciti album di culto assoluto come Dead Elvis, The Contino Session, Scorpio Rising (che ha visto partecipazioni illustri quali Liam Gallagher, Paul Weller, Dot Allison...) e Satan’s Circus. A metà strada fra un suono indie e un’attitudine elettronica, i DIV sono per anni stati parte del triangolo formato con Primal Scream e Chemical Brothers: mai famosi come i dirimpettai - per un’attutidine più arty e meno commercializzabile - il combo si è però creato un seguito invidiabile in tutto il mondo, grazie ad un’innata maestria nel districarsi fra drones, ballate, ritmi in 4/4 e decelerazioni pop. Parallelamente, Fearless ha sempre continuato la sua attività di dj eclettico e personalissimo – come testimoniato dal meraviglioso mix per il Fabric, un’escursione senza paura fra i segmenti musicali più interessanti degli ultimi vent’anni!
IMPERDIBILE!!!!!!!!!!!!!

mercoledì 18 ottobre DJ ROCCA (AJELLO / MAFFIA)


Personaggio storico per la club culture nostrana, fondatore e resident del Maffia, Dj Rocca si è ritagliato un posto al sole grazie ai suoi molteplici affair: fra i moleplici alias (Maffia Soundsystem, 2Blue, Maddslinky, Cane Matto...) ultimamente sta avendo grande successo con il progetto Ajello che ha ottenuto il supporto incondizionato di big come Laurent Garnier, Tiga e Layo&Bushwacka: preparatevi per l’invasione di space rock, funk, punk, disco ed electro!
Date un occhio al suo sito per essere informati sui recenti successi di questo true hero dell'underground italiano! www.djrocca.com

Thursday, October 12, 2006

ringraziamenti



Questo uomo è un genio.
grazie per il set strabiliante.. un concentrato di storia della dance in 2 ore con immagini sul futuro.
emozionionante.
thankyou trevor!

Friday, October 06, 2006

ARTE A 360 GRADI - PLAYGROUP @ QASI! - 11 ottobre


Trevor Jackson (Playgroup) @ Qasi
Mercoledì 11 Ottobre 2006

Dopo il battesimo di tre anni fa in una secret night d’eccezione (insieme a Howie B, Lawrence Passera e vari altri), torna a Qasi uno dei personaggi che meglio rappresentano la visione a 360 dell’essere artista: Trevor Jackson.
Nato come grafico, ma amante spassionato di musica ed estetica da club, Trevor in una carriera ventennale si è sempre sdoppiato (triplicato, quadruplicato...) fra il campo della grafica e quello musicale, come dj, art director, producer, remixer, A&R e quant’altro, ovviamente a livelli eccelsi.
Dopo aver dato vita al seminale studio grafico Bite it! (citato in tutti I più importanti book di design) e aver aperto l’omonima label, Trevor si è trovato a produrre quello che è stato definito come “il più importante album di hip hop inglese”, ovvero The Brotherhood “Elementalz”, nonché a remixare con lo pseudonimo Underdog personaggi come U2, Massive Attack e varfi altri.
Dopo aver rivoluzionato la scena, Trevor ha fatto un passo indietro ed aperto una nuova label, più open-minded, chiamata Output: dal 1996 a oggi questa incredibile etichetta ha svelato al mondo il talento di gente come Four Tet, Colder, Black strobe, Circlesquare e moltissimi altri, imponendosi non solo come punto di riferimento per una visione aperta del connubio elettronico + rock, ma anche distinguendosi per la classe innata dell’immaginario e delle sleeve dei dischi.
In tutto questo, Trevor ha preso piede anche come dj eclettico fra electro, disco, disco groove, funk, punk, le cui date sono rarissime, causa evidenti impegni nel mille campi: se con lo pseudonimo Playgroup ha letteralmente sfondato (anche nelle chart), lo si deve ad un concetto superiore di elettronica, mai costretta, mai inquadrata eppure sempre personalissima e friendly.
Fra svariati singoli eccelsi, remix per artisti quali Soft Cell, Radio 4, Chicks On Speed, The Rapture, Franz Ferdinand (...), inserimento nelle compilation più cool del pianeta (vedi alla voce Colette, Kistunè..) e un Dj Kicks da brivido, scegliere cosa osannare di Trevor Jackson, è una tragedia.
Semplicemente, un personaggio di caratura superiore.

Monday, September 25, 2006

inaugurazione Qasi Mercoledì 4 Ottobre - James Lavelle (UNKLE)


TORNANDO SULLA SCENA DEL CRIMINE
James Lavelle (UNKLE) @ Qasi
Mercoledì 4 Ottobre 2006 - Party di inaugurazione

opening 22,30
ingresso gratuito fino alle 23
5 euro successivamente
infoline 3939897461
qasi c/o tube via del lancillotto 10/b modena italy

Uno degli uomini più influenti nel panorama elettronico per come lo conosciamo oggi, arriva a Qasi per inaugurare il 4 anno di attività: nella cornice di un club customizzato da artisti del graffito come Futura, Delta, Mode2 e OsGemeos, lo sbarco di James Lavelle, personaggio seminale nel lancio della street culture a livello mainstream è considerato come una chiusura del cerchio, nonché un onore assoluto.
Lavelle è stato fondatore della storica label Mo'Wax con cui non solo ha portato al mondo gente come Dj Shadow, Dj Krush, Howie B (...) ma ha anche imposto una nuova estetica ed un nuovo suono: hip hop astratto e avantgarde, una nuova frontiera di musica fumosa e dilatata, impacchettata in un'immagine rivoluzionaria, curata al millesimo, con al lavoro alcuni tra i maggiori artisti visuali come Swifty, Futura e 3-D dei Massive Attack, nonché il buon Ben Drury.
Vinili da collezione assoluta, in cui il culto musicale si fonde al feticcio materico del disco nero, virato galleria d’arte; una combinazione – vista soprattutto la caratura della proposta musicale, mai in secondo piano – da fare il botto: magazine impazziti, interviste ovunque, remix eccellenti, nonché il successo planetario di Dj Shadow con l’album Entroducin’, oltre 1 milione e mezzo di copie vendute nel mondo.
Se non è stata una rivoluzione, poco c’è mancato.
In questa cornice, Lavelle ha poi dato vista al progetto UNKLE, il cui primo album (ovviamente attesissimo, quale summa di elettronica e rock) ha visto coinvolte superstar quali Thom Yorke (Radiohead), Mike D (Beastie Boys), Richard Ashcroft (The Verve), Badly Drawn Boy, Metallica e svariate altre
Se Psyence Fiction – questo il nome – ha in parte deluso la pletora di fans e invidiosi che aspettavano Lavelle all’angolo, il buon James non si è dato pervinto: una sequenza impressionante di remix per Massive Attack, Blur, Placebo, Garbage, Jon Spencer, Tortoise, Beck, Can, Cornelius (...) e la sfida di una residenza per il Fabric di Londra (quello che è ora il più rappresentativo club mondiale), costruendo la fama della sua eclettica serata del venerdì, il Fabriclive.
Non contento, Lavelle rimescola le carte nel progetto UNKLE e dapprima si affianca al misconosciuto Richard File, quindi pubblica il secondo capitolo della saga, Never Never Land, un tormentato ma ben riuscito viaggio fra breakbeat, elettronica e progressive, il tutto condito da una spiccata vena pop.
Fra edizioni in serie limitatissima, altri remix eccellenti (Ian Brown, Queen Of The Stone Age, Doves...), collaborazioni visuali e reconstruction varie, pochi si accorgono della chiusura della Mo’Wax: finisce un’epoca senza essersene accorti, questo perché James il trasformista si è già mutato in altro: dj di grande classe e globetrotter mondiale, acquisito dal gotha della Global Underground (Sasha, Digweed, Deep Dish..), nonché fondatore di un nuovo brand di clothing, Surrender, il cui nome svela il lato oscuro delle copertine patinate e della vita da star.

Tuesday, May 16, 2006

qasi consiglio RED LOUNGE FESTIVAL dal 19 maggio


Thursday, April 20, 2006

party di chiusura // lunedì 24 aprile prefestivo